Hackathon “HACK FOR THE PLANET
Sono aperte le iscrizioni per gli universitari

CITTADINANZA CONSAPEVOLE

Le classi 5A e 5B della Scuola Primaria Valle Stura di Masone (GE), con la guida dei docenti Alessandra Pastorino e Gian Nicola Tassi hanno realizzato il progetto “Compriamo, doniamo e felici siamo”, che ha vinto il “premio per la fattibilità”, per la categoria Scuola Primaria, del Concorso “Call to action per la Sostenibilità”.

IL PERCORSO

La tematica: cittadinanza. AGENDA 2030 obiettivi 1-2-3 : sconfiggere la fame, sconfiggere la povertà, salute e benessere.

Il problema: la pandemia ha creato numerosi problemi economici, molte persone hanno perso il lavoro o hanno visto calare notevolmente le loro entrate a causa delle restrizioni legate alla prevenzione della pandemia o ai problemi di salute legati al Covid19.

La domanda: Che cosa possiamo fare noi bambini per aiutare le persone in difficoltà?

LE ATTIVITÀ

I bambini hanno letto alcuni articoli sulle conseguenze della pandemia e i “nuovi poveri”, ossia le tante persone che faticano ad avere da mangiare tutti i giorni perché hanno perso il lavoro o non riescono a trovarlo. Hanno visto le foto di persone in fila alla Caritas per ricevere il pasto e si sono chiesti cosa possa fare chi è in difficoltà nel nostro paese visto che qui non c’è la Caritas. Così hanno scoperto che a Masone esiste l’Arciconfraternita.

Tramite dei video hanno incontrato i responsabili dell’Arciconfraternita e li hanno “conosciuti” a distanza. In questo modo hanno capito che l’Arciconfraternita non si occupa soltanto di organizzare processioni o lotterie ma raccoglie alimenti, vestiti e prodotti per l’igiene personale per i bisognosi e poi li distribuisce, non solo tra i paesi della nostra Valle Stura ma anche a Genova.

Dopo questo incontro virtuale i bambini hanno deciso di organizzare una raccolta di alimenti e prodotti per l’igiene personale a scuola e hanno stabilito che ogni classe dovesse portare due determinate cose per avere una distribuzione equa delle risorse.

Hanno preparato un volantino per pubblicizzare l’iniziativa e sono andati in ogni classe per spiegare agli altri bambini cosa fare.

Fuori da ogni classe sono stati posizionati degli scatoloni che in breve tempo sono stati riempiti, prima delle vacanze di Pasqua gli scatoloni sono stati prelevati dai volontari dell’Arciconfraternita che si sono occupati di distribuire ciò che i bambini avevano raccolto.

LA PRODUZIONE

Le classi hanno preparato dei volantini per pubblicizzare l’iniziativa. Le varie fasi della raccolta e della distribuzione sono state documentate con fotografie e il tutto è diventato un video per ricordare nel tempo questa iniziativa. Ogni classe ha creato un cartellone.

COSA HANNO IMPARATO LE CLASSI E COME

Le classi hanno imparato a mettersi in gioco e darsi da fare per risolvere i problemi. La loro idea di organizzare una raccolta di alimenti per i bisognosi si è realizzata velocemente con l’aiuto degli insegnanti e dei membri della Confraternita.

I bambini hanno preparato il volantino e hanno visto tutta la scuola partecipare alla loro iniziativa, sperimentando il detto “l’unione fa la forza”. In pochi giorni il piccolo pacco di pasta portato da un bambino si è trasformato in uno scatolone di pacchi di pasta che permetteranno a molte persone in difficoltà di avere da mangiare. I bambini si sono resi conto che spesso basta soltanto la volontà di fare le cose e la collaborazione per ottenere grandi risultati, forse per la prima volta hanno sentito la gioia del donare agli altri e speriamo che questa sensazione resti nel loro cuore e li spinga a continuare su questa strada anche da adulti

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

ARTICOLI CORRELATI

Agenda 2030

COMPRIAMO, DONIAMO E FELICI SIAMO!

Le classi 5A e 5B della Scuola Primaria Valle Stura di Masone (GE), con la guida dei docenti Alessandra Pastorino e Gian Nicola Tassi hanno

LEGGI TUTTO »
Biblioteca Sostenibile

IL MONACO DI MOKHA

Ibridazione e biodiversità.  Ogni volta che prendiamo un caffè o un cappuccino pensiamo a quanto sia importante la nostra tradizione (italiana) legata al cibo. Pensiamo

LEGGI TUTTO »
Contributi della Community

PERCHÈ USARE UNO SKETCHBOOK IN CLASSE?

Valentina Cianciabella, allieva della 1D della Professoressa Eleonora Monico, raccoglie le opinioni della classe e i consigli della Professoressa dopo un anno di utilizzo della

LEGGI TUTTO »