Hackathon “HACK FOR THE PLANET
Sono aperte le iscrizioni per gli universitari

TECNOLOGIA, ETICA, COMPORTAMENTI

DA WE ARE THE MAKERS A DIVENTIAMO TUTTI MAKERS – STEP 1 FASE 1

L’articolo di Emanuele Micheli “We are the Makers e la didattica a distanza”,  qui per rileggerlo, riporta l’esperienza fatta durante il lockdown nell’ambito del progetto europeo We are the Makers e ispira a continuare l’esperienza con modalità diverse, considerata la situazione in continua evoluzione in cui si trova oggi la Scuola, ma con il medesimo obiettivo: fornire strumenti, suggerimenti per guidare le attività da svolgere in classe e online e per coinvolgere gli studenti non solo come destinatari delle attività, ma anche come attori protagonisti peer to peer.

In occasione della 34^ edizione della conferenza Didamatica 2020 “Smarter Shool for Smart Cities”, Scuola di Robotica ha pubblicato un contributo scientifico intitolato We are the Makers, tutti inclusi: Internet of Things e stampa 3D per la comunità e la didattica (anche a distanza) a dimostrazione di come l’Internet delle Cose e la stampa 3D possano essere inseriti nella didattica in maniera significativa, “aumentando” la lezione tradizionale con potenzialità in costante divenire. Per comprendere come We are the Makers  possa essere un  modello per svolgere attività, su stampa 3D, IOT, oggetti interattivi, con gli studenti, valorizzando anche quanto emerso durante i tre anni del progetto, vi invitiamo a seguire il nostro intervento al seguente link

Introduzione

Scuola di Robotica per tre anni ha preso parte al progetto europeo Erasmus+ “IoT in Education – We are the makers”, in collaborazione con sei partner da tutta Europa: Francia (E-Nable), Germania (scuola secondaria Johannes-Kepler-Gymnasium), Danimarca (Create It Real), Grecia (Edumotiva) e Romania (Università Valahia din Targoviste).

L’obiettivo del progetto è stato quello di dimostrare come l’Internet of Things, la stampa 3D e gli oggetti interattivi possano diventare i protagonisti di scenari di apprendimento.

Per ogni anno di progetto, i partner hanno ipotizzato e realizzato diversi learning scenario, creando, a conclusione del progetto 3 manuali.

Il primo anno l’argomento ha riguardato più strettamente la stampa 3D; il secondo anno l’Internet delle cose e quindi la sensoristica e la programmazione di device come Microbit o Arduino; il terzo anno, i partner si sono concentrati sull’integrazione produttiva tra stampa e sensori, elaborando attività riguardanti gli oggetti interattivi.

L’obiettivo primario del progetto e di tutte le attività presenti nei manuali e nei learning scenario è sempre quello di arrivare ad acquisire le conoscenze necessarie per realizzare oggetti interattivi e socialmente utili che possano essere di aiuto a qualcuno nella vita e nelle azioni di tutti i giorni.

Il progetto europeo si è sviluppato nel corso di tre anni, Scuola di Robotica mette a disposizione i materiali che possano guidare nelle attività con la classe, individuando fra le attività quelle più facilmente realizzabili e in linea con le esigenze della Scuola Italiana e fornendo tutto il supporto per accompagnare in questa esperienza le scuole.

Andiamo a esplorare, nello specifico, i temi generali dei tre manuali e le attività pratiche previste in ognuno di essi.

Manuali

I tre manuali contengono una prima parte introduttiva e di contestualizzazione, per far comprendere le attività e sfide che si andranno a fare, le quali sono descritte in modo puntuale. Ricordiamo che ogni oggetto, pensato e realizzato nei manuali, ha sempre un impatto sociale, ovvero è utile per un gruppo di persone della nostra comunità, o, in senso lato, per il benessere dell’ecosistema. È importante far sentire responsabili i ragazzi di quello che accade nel mondo e nella “società del futuro”. Non sono semplicemente proiettati al risultato, al prodotto in sé, ma, partendo da un problema concreto, costruiscono una soluzione.

Manuale 1: Introduzione didattica della stampa 3D nella scuola secondaria.

Manuale 2: Imparare come usare alcuni semplici editor online per programmare e interagire con il mondo esterno con piccoli sensori e schedine programmabili.

Manuale 3: L’obiettivo è quello di “mettere insieme” le competenze di stampa 3D, acquisite con l’aiuto del primo manuale, e le competenze di elettronica e dispositivi programmabili, acquisite dal secondo manuale, per creare oggetti interattivi.

Materiali

A integrazione di ciascun Manuale sono stati progettati learning scenario (schede didattiche) che contengono indicazioni per organizzare lezioni e laboratori con gli studenti.

A supporto dei learning scenario vi sono anche delle presentazioni Power Point contenenti informazioni aggiuntive e specifiche rispetto alle attività proposte nelle schede.

Webinar

Abbiamo deciso di darvi la possibilità di visionare i webinar registrati da Scuola di Robotica durante il lockdown, sottolineando che sono il prodotto di un contesto diverso ma crediamo che, nonostante le numerose interazioni e confronti con i partecipanti possano essere utili e ispiratori.

Questi li potrete utilizzare per comprendere al meglio come organizzare una lezione e, visualizzando la parte dedicata all’How To, ovvero a “come si fa” (generalmenete eseguita nella fase finale del webinar), potrete ricevere maggiori informazioni a supporto delle attività pratiche.

Calendario appuntamenti per l’invio dei materiali

Ogni due mesi verrà condiviso un manuale. Due/tre settimane dopo vi verrà inviata una scheda tecnica e una presentazione, che fanno riferimento ai temi del manuale precedentemente pubblicato, mediante la quale avrete modo di effettuare un’ulteriore attività pratica con gli studenti.

In tale occasione vi verranno anche inviati dei video tutorial su specifiche attività affini a quanto contenuto nei learning scenario.

Attraverso questi video tutorial, avendo già acquisito delle conoscenze fondamentali sui temi del manuale, avrete modo di mettervi ancora una volta in gioco dal punto di vista pratico.

Cliccando qui potete scaricare il calendario completo con i titoli delle attività selezionate per voi per rendere il materiale, prodotto durante il progetto, maggiormente usufruibile.

Manuale 1: Manuale educativo di stampa 3D

All’interno è presente una parte introduttiva sul concetto della stampa 3D, a cosa serve, come può essere applicata e quali sono i termini specifici fondamentali da conoscere sul tema. Inoltre attraverso l’utilizzo di un software di progettazione CAD gratuito, online e facile da imparare (Tinkercad), vengono proposte le istruzioni per delle design Challenge per creare portachiavi con il nome, ponti autostradali, barche, catapulte e trottole.

Infine vengono fornite istruzioni e suggerimenti per stampare tutti gli oggetti creati con il software CAD.

Per aver un supporto tecnico o maggiori informazioni potete scrivere alla seguente mail: michelabogliolo@scuoladirobotica.it

SCARICA IL MANUALE 1

Inserisci la tua email per scaricare il manuale

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
Linkedin

ARTICOLI CORRELATI

Mito

ARCHETIPI FEMMINILI NEI VIDEOGAME

Kierkegaard ricorreva agli eteronimi, e quindi alla scrittura, per vivere più possibilità esistenziali, senza rinunciare a uno dei due poli dell’Aut Aut. Umberto Eco sosteneva,

LEGGI TUTTO »
Cittadinanza digitale

COME DIFENDERSI DALLE FAKE NEWS

L’IMPORTANZA DELLA VERIFICA DELLE FONTI NELLE RICERCHE L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha portato con sé numerose conseguenze e, tra queste, anche l’aumento delle fake news

LEGGI TUTTO »
Biblioteca Sostenibile

THE GAME

The Game, edito da Einaudi, è uno degli ultimi libri di Alessandro Baricco. Sono passati più di 10 anni da “I Barbari”, l’ultimo saggio in

LEGGI TUTTO »