Concorso “CALL TO ACTION PER LA SOSTENIBILITÀ”
Premiazione vincitori il 27 Maggio 2021 alle 10.30

SALUTE E BENESSERE

IL 2021 ANNO INTERNAZIONALE DELLA FRUTTA E DELLA VERDURA

La FAO ha proclamato il 2021 Anno Internazionale della frutta e verdura (IYFV) con l’obiettivo di aumentarne la conoscenza dal punto di vista nutrizionale, con l’attenzione alla sostenibilità della loro coltivazione, alla riduzione dello spreco e alla individuazione di proposte e soluzioni che affrontino il problema tenendo conto di una popolazione mondiale in crescita.

Guarda il video di presentazione della campagna.

La FAO, per raggiungere gli obiettivi dell’Anno Internazionale della Frutta e della Verdura, promuove quattro linee d’azione.

  • Sensibilizzazione
  • Informazione
  • Promozione di politiche, leggi e normative
  • Sviluppo delle capacità e della formazione

Nel documento programmatico presenta i vantaggi del consumo di frutta e verdura e esamina i vari aspetti del settore ortofrutticolo: dalla produzione e dal commercio sostenibili alla gestione delle perdite e dei rifiuti.  Fornisce una panoramica del settore, un quadro e un punto di partenza per avviare il confronto e la discussione, evidenziando le interconnessioni delle parti coinvolte e le questioni chiave da considerare per le azioni da attivare durante l’IYFV.

 Scarica il documento Fruit and vegetables – your dietary essentials. The International Year of Fruits and Vegetables, 2021

Le linee d’azione relative a sensibilizzazione e informazione puntano ai seguenti obiettivi:

Sensibilizzare e orientare l’attenzione politica sui benefici nutrizionali e per la salute del consumo di frutta e verdura.

Promuovere diete e stili di vita diversificati, equilibrati e sani attraverso il consumo di frutta e verdura.

Ridurre le perdite e gli sprechi.

Condividere le migliori pratiche su:

  1. consumo e produzione sostenibile di frutta e verdura, che contribuiscono a generare sistemi alimentari sostenibili;
  2. migliorare la sostenibilità di stoccaggio, trasporto, commercio, lavorazione, trasformazione, vendita al dettaglio, riduzione dei rifiuti e riciclaggio, nonché promuovere l’interazione tra questi processi;
  3. integrare i piccoli produttori, le produzioni familiari e locali, e quelle regionali e globali nelle catene per la produzione di frutta e verdura;
  4. rafforzare la capacità di tutti i paesi, soprattutto di quelli in via di sviluppo, di adottare approcci e tecnologie innovativi nella lotta alla perdita e allo spreco di frutta e verdura.

La FAO ha pubblicato anche un Manuale di Comunicazione per valorizzare e condividere i messaggi durante l’IYFV.

MESSAGGI CHIAVE

Valorizzare la bontà

Frutta e verdura contribuiscono al rafforzamento del sistema immunitario, fondamentale per combattere la malnutrizione in tutte le sue forme e la prevenzione generale delle malattie non trasmissibili.


Affidatevi a una dieta diversificata

Frutta e verdura dovrebbero essere consumate quotidianamente in quantità adeguate all’interno di una dieta diversificata e sana.


Sviluppare la prosperità

La coltivazione di frutta e verdura può contribuire a una migliore qualità della vita degli agricoltori, dei loro familiari e delle loro comunità. Genera reddito, crea mezzi di sussistenza, migliora la sicurezza alimentare, la nutrizione e la resilienza attraverso risorse locali gestite in modo sostenibile e una maggiore agrobiodiversità.


Innovare, coltivare, ridurre le perdite e gli sprechi alimentari

L’innovazione, il miglioramento delle tecnologie e delle infrastrutture sono fondamentali per aumentare l’efficienza e la produttività e per ridurre perdite e sprechi.


Promuovere la sostenibilità

Filiere sostenibili e inclusive possono aiutare ad aumentare la produzione, contribuire a migliorare la disponibilità, la sicurezza e l’accessibilità economica a frutta e verdura.


Rispettare il cibo dal campo alla tavola

L’elevata deperibilità di frutta e verdura richiede un’attenzione particolare lungo tutta la catena di fornitura, dalla produzione al consumo, al fine di ridurre al minimo perdite e sprechi.

L’Anno Internazionale della Frutta e Verdura 2021 cade nel Decennio d’azione delle Nazioni Unite 2016-2025  e nel Decennio dell’agricoltura familiare proclamato dalle Nazioni Unite 2019 – 2028

Le due ricorrenze si valorizzano l’un l’altra, dando maggiore visibilità ai piccoli produttori e sensibilizzando l’opinione pubblica sui temi della sicurezza alimentare e della nutrizione.

Gli obiettivi dell’Anno Internazionale della Frutta e Verdura 2021 rafforzano gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030. Per approfondire gli obiettivi segui i 17 Passi verso la Sostenibilità

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

ARTICOLI CORRELATI

Alimentazione

SOSTENIBILITÀ A TAVOLA

Secondo le linee guida della sana alimentazione del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, la dieta mediterranea è un esempio di dieta sostenibile. Infatti

LEGGI TUTTO »
Acqua

L’ACQUA NELL’ALIMENTAZIONE

L’acqua è essenziale per la nostra sopravvivenza, possiamo non mangiare per un giorno intero ma non possiamo non assumere liquidi; siamo infatti composti d’acqua per

LEGGI TUTTO »
Alimentazione

IL PIATTO SOSTENIBILE

Come in cucina si possano incontrare la salute e l’ecologia. Questo libro nasce dalla collaborazione tra Luciana Baroni, medico, la cui attività pionieristica iniziata circa

LEGGI TUTTO »