CITTÀ E COMUNITÀ SOSTENIBILI

Nuovi premi per le attività della Community

Con il primo articolo del 2021, il Team di Rotary per la Sostenibilità vi augura che il Nuovo Anno sia per tutti un anno di ripresa e che ci consenta di riappropriarci delle nostre vite e permetta di riprendere l’attività scolastica nel modo migliore.

La prima novità del 2021 riguarda i premi mensili della Community a partire da quelli di gennaio.

Le squadre che avranno il punteggio più alto nella classifica, una per ciascun grado, vinceranno

UN LABORATORIO ONLINE DI CODING organizzato da Scuola di Robotica.

I Laboratori di Coding avranno come filo conduttore “Le città invisibili” di Italo Calvino.

Perché “Le città invisibili”? Perché le città descritte da Marco Polo a Kublai Khan, reali o immaginarie, sono simbolo della complessità.

I laboratori costituiscono anche un’occasione per leggere o rileggere questo libro, che contiene interessanti punti di ispirazione sia raggruppando le città sia passando da una descrizione di città ad un’altra, poiché è un libro che non ha una conclusione ma, come scrive lo stesso Calvino, ha conclusioni un po’ dappertutto.

Partendo come spunto dall’opera di Calvino, progetteremo e programmeremo delle smart city sostenibili attraverso l’uso di software dedicati al coding.

In particolare i laboratori saranno così differenziati:


Scuola Primaria: Mappe e Atlanti

Orientarsi nelle città invisibili di Calvino creando e programmando mappe interattive.  Verrà usato il Software Scratch.

Scuola Secondaria di primo grado: Dialoghi fra Marco Polo e Kublai Khan

Programmiamo i dialoghi presenti nel testo “Le città invisibili” e impariamo a rappresentare alcune delle città di Calvino usando la programmazione e le capacità creative.  Verrà usato il Software Scratch 3.

Scuola Secondaria di secondo grado: Città come Sogni, Ponti come Unioni

In questo laboratorio gli studenti capiranno come si progetta una città sostenibile e poi dovranno costruire un ponte con un software 3D che sia resistente e forte, bello e ispiratore. Per realizzarlo, la lezione sarà sia tecnica (parleremo dei ponti dal punto di vista della struttura) sia letteraria (parleremo di ponti come di simboli). Sarà usato il Software Tinkercad.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

ARTICOLI CORRELATI

Architettura

ARCHITETTURA E CITTÀ SOSTENIBILI

INTERVISTA ALL’ARCHITETTO GIOVANNI LA VARRA Gianluca Pedemonte di Scuola di Robotica intervista l’Arch. Giovanni La Varra, Professore Associato di Progettazione architettonica all’Università degli Studi di

LEGGI TUTTO »
Agenda 2030

WEBINAR – ECONOMIA CIRCOLARE

Il webinar sull’economia circolare si sviluppa come una conversazione con il Prof. Davide Reina, docente alla SDA Bocconi. L’economia circolare assume un ruolo importante per

LEGGI TUTTO »
Cittadinanza consapevole

IL VALORE DEL PATRIMONIO CULTURALE

INTERVISTA ALLO STORICO DELL’ARTE STEFANO ZUFFI Gianluca Pedemonte di Scuola di Robotica intervista Stefano Zuffi, storico dell’arte milanese, autore di numerosi volumi di divulgazione culturale,

LEGGI TUTTO »
Agenda 2030

GLOBAL SHAPERS

I Global Shapers sono un’organizzazione di oltre 10’000 giovani volontari sotto i 30 anni, nata nel 2011 per iniziativa del World Economic Forum, con hub

LEGGI TUTTO »